Supporto Giuridico

Il Supporto Giuridico, nell’ambito del Servizio Contratti Pubblici, è realizzato in collaborazione tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ed ITACA. L’attività di supporto giuridico è rivolta alle stazioni appaltanti di cui all’art.3, comma 1, lettera o) del Codice dei contratti pubblici. Il Servizio ha l’obiettivo di favorire l’uniformità nell’interpretazione della disciplina dei contratti pubblici, nonché quello di fornire soluzioni operative alle amministrazioni.

Le risposte rilasciate dal Servizio alle stazioni appaltanti vengono successivamente asseverate dall’Unità Operativa di Coordinamento (UOC) istituita presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ed alimentano una specifica banca dati.
Prima dell’asseverazione da parte della UOC, le risposte non rivestono carattere “ufficiale” e non possono essere considerate definitive, avendo carattere strettamente riservato. Pertanto, non sono utilizzabili al di fuori del caso specifico oggetto del quesito, né possono essere divulgate in alcuna forma prima della pubblicazione nell’apposita sezione “Consultazione Pareri”, liberamente accessibile.

Le risposte fornite dal Servizio hanno natura di atti meramente consultivi e non vincolanti per le stazioni appaltanti e rappresentano valutazioni di tipo ermeneutico circa le disposizioni in materia di contratti pubblici, ferma restando l’autonomia e responsabilità gestionale delle medesime stazioni appaltanti.



torna all'inizio del contenuto